Ciao a tutti! Vi scrivo per chiedere un consiglio: ultimamente mi è venuta vogli…

Ciao a tutti! Vi scrivo per chiedere un consiglio: ultimamente mi è venuta voglia di imparare a fare saldature (prevalentemente su ferro) e mi sono un po’ documentato sulle varie tipologie (elettrodo, mig/mag, tig). Premetto che le uniche saldature che so fare sono quelle a stagno! Come mi consigliate di muovermi? Quale attrezzatura di base è necessaria per cominciare? Quale tecnologia? Quali marche/modelli? Ovviamente nulla di troppo costoso, vorrei un compromesso tra costo e prestazioni. Grazie a chi mi vorrà dare una mano

    Ospite

    Click Here to Leave a Comment Below
    Gerardo Dino Nappi - 8 Novembre 2019 Reply

    Seguo

    Simone Baroni - 8 Novembre 2019 Reply

    Dipende dal budget cosa devi saldare.
    Il tig te l’ho sconsiglio È adatto per inox e spesosi fini
    Eletrodo oppure mig mag per questo ti servirebbe anche una bombola.

    Poletti Andrea - 8 Novembre 2019 Reply

    Io ho saldato per ben 40 lunghi anni sia con elettrodo rivestito , con MIG MAG , TIG, ARCO SOMMERSO. Io consiglio a tutti di usare una saldatrice inverter con tecnica elettrodo rivestito.MIGMAG la escluderei se non viene utilizzato il gas protettivo e i costi si alzano e non di poco.la saldatrice deve avere un’amperaggio in grado di fondere un elettrodo basico del 3,25.

    Davide Moracchioli - 8 Novembre 2019 Reply

    Ti scrivo da dilettante…e posso solo dirti la mia esperienza… mi hanno consigliato di iniziare ad elettrodo con rutilici..facili da usare perchè si attaccano meno in partenza e fondono più facilmente..cosi puoi iniziare a prendere un po di mano nel movimento della mano per fare dei cordoncini “carini”. Dopo ho comprato una tig sempre da lavoretti e cmq tra bombola saldatrice ecc ecc ho speso quasi 1000€..!! però ti permette di fare saldature anche su spessori molto fini…. Comunque in tutti i casi ci vuole moooolta pratica bruciando elettrodi,bacchette e gas a GO GO…!! L’unico consiglio certo che ti posso dare è quello di comprare sin da subito una maschera automatica BUONA che ti salva gl’occhi e ti evita di fare leva/metti/leva/metti che dopo un po ti rompi i cocones…

    Stefano Rizzo - 8 Novembre 2019 Reply

    Una inverter ad elettrodo da 140/160A

    Carlo Montana - 8 Novembre 2019 Reply

    Seguo

    Daniele Sheldy Daliene - 8 Novembre 2019 Reply

    Io mi sono fatto questa poco fà in sostituzione di una vecchia a trasformatore e devo dire che mi ci trovo molto bene

    Giovanni Manfredi - 8 Novembre 2019 Reply

    Ho da molto una inverter telwin da 145 A , saldo da un mm a salire , te la consiglio sono abbordabili , poi con una maschera automatica capisci meglio la tecnica di saldatura , la sola cosa che ti servirà sicuramente è molta pazienza.

    Antonio Errico - 8 Novembre 2019 Reply

    Come prima cosa quella di comprare un saldatrice inverter 130 amper almeno (deca, telwin le Marche migliori) maschera, elettrodi e6013 da 2,5 mm, smerigliatrice angolare per tagliare il metallo e per molare le saldature

    Gionata Giuliani - 8 Novembre 2019 Reply

    Ho letto i commenti da principiante mi viene da chiedere una cosa pure a me… In cosa aiuta una ad inverter rispetto una normale… Io ho una deca 150 non ad inverter 🙈

    Max Salis - 8 Novembre 2019 Reply

    Prima di tutto maschera e saldatrice martello x romplere le scorie e spazzola d’acciaio ….e preparati alle sfiammate e a sentire gli occhi bruciare 🤣🤣🤣 e poi compra pacchi di elettrodi e inizia a giocare con la saldatrice per imparare bene il movimento del polso e fare dei cordoncini di saldatura stupendi.

    Leave a Comment: