Turismo

Cosa vedere a Urbino? Consigli per una vacanza tra cultura e divertimento

Una vacanza a Urbino, nelle Marche, mette insieme la cultura e la conoscenza potendo assaporare una storia antica e interessante. Questo spot di sicuro fascino può essere una meta da inserire, quando si organizza una vacanza nelle Marche per un mix esclusivo tra sole – mare e cultura.

Scopriamo insieme cosa vedere a Urbino?

I posti da vedere a Urbino

Urbino è uno dei posti da visitare quando ci si reca nelle Marche. Per chi crede che questa regione sia solo mare e sole sbaglia, perché si aggiunge l’architettura, la storia e la tradizione millenaria.

Per rendere perfetta l’organizzazione, clicca qui  per trovare la sistemazione ideale per una vacanza comoda e rilassante così da girare Urbino senza stress. Non solo, pernottando in città si potranno raggiungere altri luoghi di interesse durante l’intera vacanza nelle Marche.

Urbino è la città di Raffaello, con il centro storico Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Piccolo e affascinante, qui si concentra una buona dose di arte e architettura europea da osservare e fissare nella mente. Tra le tante cose da vedere a Urbino, ti consigliamo:

  • Casa di Raffaello a Urbino

Lo abbiamo accennato prima, qui potrai infatti trovare la casa natale di Raffaello dove ci sono alcune opere prime disegnate quando era molto giovane. Raffaello Sanzio è nato qui il 28 marzo 1483, nel suo quartiere artigiano che ha visto muovere i primi passi dell’artista. Immagina di poter essere negli stessi luoghi dove lui ha, tantissimi anni prima, iniziato a disegnare grazie a Federico da Montefeltro.

La casa è poi stata acquisita dall’Accademia Raffaello nel 1873 e oggi ci sono alcune opere legate alla sua vita. Prenditi del tempo per visitare questo posto, recandoti al primo piano dove ci sono copie dei suoi dipinti e omaggi raccolti anno dopo anno. Al piano terra c’è la bottega del padre, dove oggi si svolgono alcuni eventi di natura artistica.

  • Palazzo Ducale a Urbino

I residenti di Urbino ti diranno che definire questa architettura “un palazzo” è riduttivo. Federico da Montefeltro ha fatto costruire questa cittadina fortificata nel 1444. Il suo obiettivo primario era di avere una residenza che potesse superare le altre dei vari principi e Re in Italia. Per lui la città di Urbino sarebbe dovuta diventare il centro italiano, un punto di riferimento architettonico e paesaggistico senza pari.

Situata nel centro di Urbino, anno dopo anno nelle varie sale sono stati raccolte non poche opere da parte di artisti italiani e stranieri.

  • Rampe Elicoidali e Teatro Raffaello

Forse non lo sai, ma Urbino è una città sviluppata in verticale caratterizzata da tantissime stradine molto strette. Nel 1400, Federico da Montefeltro ha deciso di far costruire un bastione con delle rampe elicoidali.

Un’opera di ingegneria con una visione futuristica di altissimo livello, tanto che il Duca poteva raggiungere le stalle dal Palazzo senza che nessuno lo vedesse. La sua immensa grandezza gli ha suggerito di far aggiungere delle bocche da fuoco, per avere il pieno controllo della zona Mercatale sottostante. Cosa dire? Il Duca ha sempre avuto una visione di questa città precisa, facendola diventare uno dei posti italiani più belli da visitare.

Ti potrebbe interessare anche