Business & Lavoro

WhatsApp Marketing: come sfruttare l’app per il tuo business

whatsapp-business
Posted by

Oggi WhatsApp, la celebre app di messaggistica istantanea, è utilizzata in tutto il mondo da circa 2 miliardi di utenti mensili di cui 33 milioni solo in Italia. Numeri quasi raddoppiati rispetto ad app similari come Facebook Messenger e Telegram.

Ogni giorno vengono inviati tramite WhatsApp un numero di circa 100 miliardi di messaggi ed è un’applicazione utilizzata trasversalmente da persone di tutte le età. Queste alcune delle statistiche sull’utilizzo di WhatsApp che mostrano la potenza di uno strumento che può risultare molto più utile ed efficace che per mandare dei “semplici” messaggi ad amici e parenti.

Parliamo infatti di WhatsApp Marketing, il modo di usare l’app di proprietà di Meta per il proprio business.

Cosa si intende per WhatsApp Marketing

Come lascia suggerire il nome stesso per WhatsApp Marketing si intende l’utilizzo della nota app di messaggistica istantanea per la promozione e la vendita di prodotti e servizi. Le ragioni per cui ricorrere a questo strumento sono diverse e vanno dalla possibilità di avere un tipo di comunicazione diretta con i clienti a un numero elevato di persone a cui rivolgersi.

Persone che quotidianamente e continuamente aprono e controllano WhatsApp tanto che l’open rate medio (il tasso di apertura di un messaggio) dei messaggi WhatsApp è di circa il 98% ben al di sopra del 20% oltre il quale non va quello dell’email marketing.

C’è poi da considerare come WhatsApp, se ben utilizzato, consenta di personalizzare le interazioni con i clienti. C’è infatti la possibilità di creare messaggi personalizzati che, come spiega Lara Samaha nella guida dedicata, consente di comunicare in maniera rapida, semplice e veloce.

Con WhatsApp, insomma, si possono creare campagne di marketing ad hoc per ogni cliente, inviare notifiche e aggiornamenti su nuovi prodotti ma anche sullo stato degli ordini e delle consegne, così come inviare promemoria su scadenze e attività di manutenzione programmate. Senza sottovalutare la possibilità di usare l’applicazione di messaggistica istantanea come supporto clienti per la gestione dei reclami e per offrire assistenza personalizzata e, ancora, creare gruppi o comunità che coinvolgano i clienti e consentano di investire su una community attiva e interessata.

Consigli utili

Che tu debba avviare un business online o voglia migliorare, magari orientandolo su canali digitali, uno già esistente non puoi non prendere in considerazione le possibilità offerte da uno strumento così potente e versatile come WhatsApp.

È però importante saper utilizzare al meglio questo strumento. Innanzitutto prevedendo contenuti specifici che tengano conto anche delle caratteristiche tecniche e delle funzionalità messe a disposizione dalla piattaforma. Fare un mero copia e incolla è quanto di più sbagliato possa esistere in questo campo e la personalizzazione dei contenuti è un valore imprescindibile.

Un altro aspetto fondamentale è quello di creare valore offrendo soluzioni, prodotti e servizi davvero di qualità. WhatsApp non deve diventare un canale in più nel quale inviare campagne di marketing a tutta la lista di contatti, ma può rappresentare uno strumento efficace per offrire ai clienti informazioni e contenuti davvero utili e che non troverebbe altrove o non in un modo così semplice e facilmente accessibile.

Related Post