Hobby & Tempo libero

Come allestire una sala giochi in casa

L’idea di trasformare una stanza della casa in una sala giochi sta diventando sempre più in voga tra i giovani ma anche tra gli adulti. Crearsi un ambiente ludico e di svago all’interno della propria casa è un ottimo modo per godersi spazi della casa inutilizzati e per realizzare una simpatica alternativa per le serate in compagnia. Vediamo in che modo è possibile dare vita al nostro regno del divertimento.

I requisiti per costruire una sala giochi in casa

Esistono solo due reali requisiti per allestire una sala giochi in casa propria:

  • una stanza libera, inutilizzata, abbastanza grande da poter ospitare i giochi
  • un pizzico di fantasia per poter decorare e arredare la sala in modo funzionale ma soprattutto divertente.

Appurato di soddisfare entrambi i requisiti, possiamo procedere con la realizzazione della sala giochi in casa. Come prima cosa dobbiamo decidere che tipologia di sala giochi vogliamo creare, se incentrata su giochi per bambini o su giochi per giovani e adulti.

In base alle nostre esigenze dovremo ideare un arredamento adatto al contesto, utilizzare con saggezza gli spazi che abbiamo a disposizione, e sbizzarrirci con decorazioni e poster dai colori vivaci che ricreeranno quell’atmosfera stimolante e divertente delle sale giochi. A questo punto non ci resta che decidere quali giochi, complementi di arredo e oggetti inserire nella nostra stanza.

5 cose che non possono mancare in una sala giochi in casa

1. Biliardo

Il re indiscusso delle serate di divertimento in compagnia è sicuramente il biliardo, che perciò rappresenta il primo elemento indispensabile per la nostra sala giochi in casa. Dobbiamo accertarci che la nostra stanza sia abbastanza grande da poter posizionare il tavolo da biliardo, lasciando dello spazio intorno ad esso in modo che i movimenti con la stecca siano garantiti e il gioco risulti fluido e comodo.

A questo punto non ci resta che scegliere il tavolo da biliardo che preferiamo, in base allo stile che abbiamo scelto per la sala. Esistono tanti tipi diversi di tavolo, per tutte le tasche e per tutti i gusti. C’è anche la possibilità di costruirsi il tavolo come si vuole: la storica azienda Hermelin di Milano, per esempio, offre un servizio per costruire e configurare il proprio tavolo da biliardo personalizzato.

2. Cabinato Arcade

Il secondo elemento fondamentale, che darà alla nostra sala giochi in casa un tocco davvero retrò e originale, è il cabinato arcade. I cabinati sono le strutture esterne di legno di videogiochi arcade, e anche in questo caso ne esistono diverse tipologie in base alle nostre esigenze e al nostro gusto personale.

Potremo decidere di optare per un classico cabinato verticale, in cui si gioca stando in piedi, o per un cabinato orizzontale, meno caratteristico ma più comodo, utilizzabile stando seduti su poltrone o divani.

3. Tavolo verde da gioco

La scelta di inserire il tavolo verde negli elementi indispensabili per una sala giochi in casa è obbligata: il tavolo verde ospita il poker e tutti i giochi di carte, ideali per i momenti di condivisione e svago in casa con amici. Ne esistono di diverse dimensioni e prezzi, basterà scegliere il tavolo ottimale per i nostri spazi e per il nostro gusto, accostare delle comode sedute per i giocatori e comprare un bel mazzo di carte.

4. Freccette

In mezzo ai vari tavoli da gioco ingombranti non può mancare il gioco delle freccette: pochissimo spazio richiesto e divertimento assicurato. Un modo saggio per organizzare gli spazi è proprio quello di inserire giochi poco voluminosi alternati a strutture più imponenti. Per giocare a freccette occorre, ovviamente, procurarsi delle freccette e un bersaglio da fissare sulla parete, e iniziare divertenti sfide con gli amici.

Resta solo da scegliere la modalità con cui giocare: qui alcuni suggerimenti direttamente dalla Federazione Italiana Gioco Freccette.

5. Angolo bar

Il tocco finale che conferirà alla nostra sala giochi in casa un aspetto davvero rilassante e originale è l’allestimento di un angolo bar dove potersi fermare a chiacchierare e riposarsi tra una partita e l’altra. Il consiglio è cercare nei mercatini dell’usato strutture di legno che ricordino i vecchi banconi del bar, munirsi di un mini-frigo e di mensole per le bevande. Grazie all’aggiunta di sgabelli e di un divanetto, il nostro angolo bar sarà completato e ci permetterà di passare ottime serate in compagnia.

Ti potrebbe interessare anche