Economia

Perché scegliere un fondo pensione? Caratteristiche e consigli

Il fondo pensione è una soluzione utile che viene presa in considerazione sempre di più da tutti i soggetti interessati. Questa tipologia di investimento consente al risparmiatore – nel momento in cui raggiunge i requisiti per andare in pensione – di avere un complemento separato. Ma che cos’è e quali sono le caratteristiche da non sottovalutare? Tutto quello che bisogna sapere.

Che cos’è un fondo pensione

Si sente parlare spesso di fondi pensione e nella maggior parte dei casi si fa confusione o non si presta la giusta attenzione. Questa è una soluzione che consente di investire e raccogliere importi di denaro che si versano durante gli anni di lavoro e comunque sino a quando non si raggiunge l’età della pensione.

Il lavoratore interessato a questa soluzione sceglie liberamente di aderire al fondo pensione, nessuno è obbligato ad effettuarlo o sottoscriverlo. Per fare maggiore chiarezza: la somma di contribuzione scelta viene versata dal soggetto interessato durante la sua attività lavorativa. La stessa verrà erogata solo quando i requisiti della pensione saranno maturati.

È ovvio che, aderire ad un fondo pensione, non significhi rinunciare alla pensione tradizionale, ma solo avere due entrate differenti da parte di Inps e fondo pensione. Nel corso degli anni si può decidere di apportare delle variazioni come da questo approfondimento sul trasferimento del fondo pensione.

La differenza principale tra la pensione erogata dall’Inps e quella del titolare fondo pensione è appunto avere la possibilità, come accennato, di fare delle variazioni – riscattare o ottenere condizioni particolari.

Tutti i soggetti interessati, se dipendenti, possono anche decidere di destinare il TFR ad un fondo pensione così da essere più liberi mese dopo mese, previo accordo con il proprio datore di lavoro.

Requisiti per accedere al fondo pensione

Ci sono dei requisiti per accedere al fondo pensione? Per aderire a questa soluzione si può essere un lavoratore privato – autonomo – professionista – socio di cooperativa. Chi possiede una pensione ma ne vuole un’altra in futuro può altresì aderire e non ci sono vincoli di alcun genere.

Non è tutto, infatti non ci sono delle caratteristiche particolari o parametri minimi di reddito se non il versamento continuativo della quota prestabilita in sede di accordo.

Perché aderire a un fondo pensione

Ma perché aderire o pensare di accedere ad un fondo pensione? Come specificato, si tratta di una soluzione innovativa per avere una integrazione alla pensione classica. Si accumula un patrimonio durante i vari anni di lavoro che poi si converte in capitale: lo stesso potrà poi essere percepito in un’unica soluzione oppure mese per mese.

La rendita mensile permette al pensionato di poter avere lo stesso tenore di vita come negli anni di lavoro, senza dover rinunciare o avere degli ammanchi in cassa vista la riduzione degli importi delle pensioni.

È un modo per assicurare ad ogni soggetto che ha lavorato tanti anni di non avere problemi in futuro e di non percepire solo la mensilità dell’Inps. Questa soluzione permette quindi di avere una forma di contributo aggiuntivo con una stabilità finanziaria mese per mese oppure diretta. Chiedere sempre informazioni ai soli professionisti del settore certificati.

Ti potrebbe interessare anche